05/04/10

Storia veneziana ovvero la collana di Lyda


Agata viola, agata giallo-verde e calcite gialle con lava  0067

Mi trovavo a Venezia, ospite di un'amica. Eravamo già d'accordo: avremmo dedicato alcune ore al gioco delle pietre e quindi avevo con me un piccolo assortimento di ghiaie in ristretta scelta di colori. Ci siamo baloccate per un po' e alla fine ho proposto: "Ora fai tu per conto tuo."
Lyda, pensosa,  ha cominciato ad allineare sul tavolo alcuni elementi. Il mio contributo è stato più che modesto: suggerire le due calciti nei pressi del fermaglio e inserire le perline distanziatrici quando ho montato il tutto sul cavetto. Non altro, mi pare.
La composizione  mi piace moltissimo e in seguito, come si vedrà, l'ho ripresa. Ma in realtà non è farina del mio sacco. Grazie, Lyda!

Si dice:
agata (in genere) - forza, realismo, sagacia
agata gialla - coraggio, spirito di iniziativa, perseveranza
calcite - vince la pigrizia
Lava - non risulta che le si attribuiscano specifiche proprietà



Agata viola, quadrati di diaspro giallo, ametista, calcite  0068

Variante delle composizione precedente. Le perle sono distanziate da elementi metallici.

Si dice:
agata (in genere) - forza, realismo, sagacia
diaspro giallo - rasserena e rafforza la tenacia
ametista - smussa l'orgoglio traducendolo in introspezione e autocritica
calcite - vince la pigrizia



Lava con perle a lume rosse  0070


Altra variante della composizione capostipite

3 commenti:

dede ha detto...

anche Lisbona può essere buona ispiratrice

annamaria ha detto...

Ho la sensazione che tu ti stia allevando un'allieva non male...

orsy ha detto...

Mmmm, mi sa che è lei a tirar su me ;-)